Dare forma alla materia informe la mia passione, il mio lavoro... Benvenuti!

   

Zenzerillo Natalizio 2017   arrow


Zenzerillo: Decorazione in Pasta Sintetica


Esistono diversi brand di pasta sintetica, mi trovo molto bene con il Fimo® e quindi lo propongo per questo tutorial indicandone i colori usati, ovviamente qualunque altro brand da voi preferito può essere utilizzato, importante è che per la cottura finale rispettiate le indicazioni sulla confezione del marchio prescelto.
There are many different polymer clay brands, the one I prefer is Fimo and so this is the one I use here, of course you may use the brand you like the most, please follow the curing temperature according to the brand used.

E’ un po’ lungo… ma non difficile, ho preferito mettere tanti passi così che possiate realizzarlo anche insieme a dei bambini aiutandoli nella manipolazione in sicurezza delle lame.
This tuto is quite long… I know but it’s easy, I preferred to use one little step more than one little step less in order to make it as easy as I could since I would like this Zenzerillo could be enjoyed also by children and you may help expecially helping them using blades in a safe way.

MATERIALI E ATTREZZI:
Fimo Soft. Cod. FM10697 (rosso natale), Ÿ  Fimo Soft cod. 53 (verde), Ÿ Fimo Soft cod. 0 (bianco), Ÿ Fimo Professional cod. 17 (ocra), ŸŸ  Fimo Soft cod. 9 (nero), stuzzicadente,Ÿ  carta forno, rullo, lama dritta, lama ondulata, cutters di qualunque forma purchè in tre dimensioni a scalare (grande L, media, M, piccola S), bulini di circa 1,5 e 3 mm, bisturi.

WHAT YOU NEED:
Fimo Soft. Cod. FM10697 (Christmas red), Ÿ  Fimo Soft cod. 53 (green), Ÿ Fimo Soft cod. 0 ( white), Ÿ Fimo Professional cod. 17 (ochre), ŸŸFimo Soft cod. 9 (black), toothpick,Ÿ oven paper, roller, straigh blade, wave blade, cookie cutters in any shape you have, the only thing that matter is that the shape you use comes in three different sizes (Large L, Medium M, small S),
ball pointed tools 1/16′ and 3/32′, x-acto knife

NOTA: Non importa la forma dei cutter che utilizzerete, conta solo che siano tre forme uguali di dimensione decrescente … perchè non è la forma che ci interessa ma la quantità di pasta tagliata!

NOTE: It really doesn’t matter which shape you use, what matter is that the shape comes in three different decreasing sizes because we are looking not for a shape but for a ‘quantity’

Passo 1 – Corpo:  Stendere una sfoglia di circa 3 mm (massimo spessore se usate la macchina per la pasta) di colore ocra. Con il cutter di dimensione grande ‘L’ tagliate una forma. Con quello di dimensione media ‘M’ tagliate due forme, con quello di dimensione piccola ‘S’ tagliate due forme. Nota: Se non trovate il colore ocra lo potete creare facilmente mescolando poco marrone e giallo per volta a del bianco fino a che otterrete la gradazione preferita.

Step 1 Bodyroll a 1/8′ thick sheet of ochre (if you use a pasta machine : the thickest one) . Cut one L-shape, two M-shapes and two S-shapes 
Note: If you don’t have Fimo ochre colour you can easily get it mixing some yellow and brown to white clay untillyou get the ochre tint you like.

Passo 2 – Corpo:  Con la forma ‘L’ modella una pallina e poi schiacciala.

Step 2 Bodymodel the L-Shape into a ball first, then flatten it.

Passo 3 – Corpo:  Sia con le due forme ‘M’ che con le due forme ‘S’ modella prima una pallina e poi una goccia.

Step 3 Bodymodel both the M-shapes into a ball first, then into a long drop. Do the same with the two S-shapes.

Passo 4 – Corpo:  Disponi le forme realizzate come in figura e controlla che ci sia simmetria, cioè che le due gambe e le due braccia siano il più possibile simili.

Step 4 Bodylay down all the shapes you modelled as shown in the picture, check both the legs and the arms have the same size and shape.

Passo 5 – Corpo:  unisci le due gocce che formeranno le gambe di Zenzerillo premi in particolare le ‘punte’ delle gocce insieme per unirle bene mentre la parte finale viene lasciata libera.

Step 5 Bodypress the upper part of the legs together to join them, leave the bottom parts loose.

Passo 6 – Corpo:   Ripeti l’operazione con le estremità delle braccia: schiacciale per unirle tra di loro prendendo ‘dentro’ anche le estremità appena unite delle gambe

Step 6 Bodydo the same as step 5 with the arms, try to include the upper part of the legs inbetween the arms while pressing.

Passo 7 – Corpo:   Gira il ‘corpo’ e con il polpastrello del pollice liscia la ‘schiena’ fino a che scompaiano le fessure delle giunzioni, questo permette di rendere più salda la adesione delle varie parti dopo la cottura.

Step 7 Bodyturn the body on its back and then smooth the junctions until they disappear by your thumb fingertip as show in the picture.

Passo 8 – Corpo:  Ora rigira il corpo e premi la testa sull’apice che si è formato unendo le varie parti ai passi precedenti.

Step 8 Bodyturn the body on its front and then press the head on the top of the body.

Passo 9 – Bottoni:  Da una sfoglia di circa 3 mm di spessore tagliare due pezzetti di uguale dimensione, una cannuccia può aiutare egregiamente a questo scopo.

Step 9 Buttonsroll a 1/8′ thick sheet of red and cut two equal small bits, a straw will be a perfect tool to do this.

Passo 10 – Bottoni:   Da ciascun pezzetto modellare una pallina.

Step 9 Buttonsmodel each tiny bit into a tiny ball.

Passo 11– Bottoni:  Posizionare le palline sul corpo come da figura.

Step11 Buttons place the tiny balls onto the body as shown in the pic.

Passo 12– Bottoni:  Con un attezzo dal fondo piatto o bombato, una semplice matita va benissimo, schiacciare le palline: in un colpo solo creiamo il bottone e con la pressione lo fissiamo al corpo.

Step 12 Buttonsflatten the balls by a flat or convex ended point tool… a pencil will work great.

Passo 13– Bottoni:  Con lo stuzzicadente incidere i due forellini e… oplà i bottoni sono pronti!

Step 13 Buttonsmake two tiny holes by a toothpick and the buttons are ready!

Passo 14 – Cappello:  Da una sfoglia di pasta rossa di circa 3 mm di spessore  taglia una forma media ‘M’, modella prima una pallina e poi una goccia.

Step 14 – Hatroll a 1/8′ thick sheet of red and cut a M-shape, then model it into a ball first and then into a drop.

Passo 15– Cappello:   Partendo dalla goccia con i polpastrelli prima appiattisci il fondo, per ottenere un cono, e poi schiaccia il cono fino ad avere un triangolo.

Step 15 – Hatflatten the bottom of the drop to get a cone then flatten the cone to get a triangle.

Passo 16– Cappello:  Partendo dal triangolo del passo precedente con i polpastrelli arrotonda la base e allunga i lati, infine piega la punta superiore.
… non è chiaro? Nessun problema 🙂 guarda le figure successive 🙂

Step 16– Hatbend the base of the triangle then pinch a little all the corners and bend the one on the top… look at next pics , I’ll show you more details on how to do this step.

Passo 16a – Cappello:  Arrotonda la base e allunga le punte schiacciando e tirando un po’ con i polpastrelli.

Step 16a – Hatbend the lower base of the triangle by your thumb fingertips and pinch the corner at the same time.

Passo 16b – Cappello: Poi piega la punta in alto verso la base.

Step 16b – Hatbend the upper corner downward.

Passo 17 – Cappello:  Infine con uno stuzzicadente pratica delle incisioni per dare un tocco più realistico alla piega del cappello.

Step 17 – Hatimpress some grooves by the toothpic pointed end to add a more realistic folded appearance to the hat.

Passo 18 – Cappello:  Da una sfoglia bianca spessa circa 2mm ritagliare una striscia di circa 7 cm

Step 18 – Hatroll a 3/32′ thick sheet of white and cut a 2 3/4′ long strip

Passo 19 – Cappello: Posiziona il cappello rosso, realizzato ai passi precedenti, facendolo aderire bene alla curva della testa e usa la striscia bianca appena tagliata per coprire la giuntura tra testa e cappello, posizionala sia davanti che sul retro della figura seguendo la giuntura.

Step 19 – Hatput the red hat on the top of Zenzerillo head making it adhere perfectly and then hide the junction by the white strip all around the head..

Nota Se in qualunque momento ti accorgi di avere sporcato la pasta puoi rimuovere peli o residui di altri colori con una salvietta lavamani (quelle inumidite che si comprano in pacchetti).

Noteif you get some dust or dirt onto your clay you can clean it wiping off the dirt by a wet wipe

Passo 20Viso: Ora che, posizionato il cappello, hai delimitato la parte del viso che resta scoperta, incidi un sorriso con qualsiasi cosa possa lasciare un solco arquato: un piccolo cutter tondo, una grossa cannuccia… o la parte tondeggiante di un cutter per biscotti come ho fatto io, qui in foto, dove ho utilizzato la parte tonda di un cuoricino tenendolo un po’ inclinato.

Step 20 – FaceNow that we know exactly which face part is not hidden by the hat we can start to ad more details. Let’s start with a smile: press something sharp and rounded on the face of the size you like the smile should be. If you dont’ have a small round cutter dont’ worry, look for a ‘round part’ embedded into a bigger shape as I did: I used part of a heart shape.

Passo 21 – Viso:  Con un bulino di circa 3 mm segna il posto del naso

Step 21 – FacePress a tiny dell at the nose place by the 3/32′ ball pointed tool.

Passo 22 – Viso: Con un bulino di circa 1,5 mm segna il posto degli occhi.
Nota:  Queste incisioni non segnano solo il posto di naso e occhi ma offrono anche maggiore aderenza alle palline che andrai a posizionare ai passi successivi.

Step 22 – FacePress two tiny dells at the eyes place by the 1/16′ ball pointed toolNote: these dells are not simply a place holder but they will help to get a wider contact surface to make the eyes and nose adhere better to the face.

Passo 23 – Viso:  Da una strisciolina di pasta nera taglia due piccole quantità uguali e da ciascuna modella una pallina. Prepara poi anche una pallina, leggermente più grande, di pasta bianca o del colore che preferisci.

Step 23 – Face Model a tiny white ball (or the colour you prefer), this will be the nose, then model two tinier balls from two equal bits cutted from a tiny strip of black clay.

Passo 24 – Viso: Lascia cadere le due palline nere negli incavi precedentemente preparati, fai lo stesso per il naso,  senza bisogno di schiacciare resteranno al loro posto!
Nota: Se vuoi assicurarti una adesione veramente perfetta metti una goccina di Fimo® liquido negli incavi prima di posizionare le palline.
Perfeziona infine il sorriso con due piccole fossette ai lati create con il bulino piccolo.

Step 24 – Face Let these little balls fall into their place in the previously made dells.
Note: if you want to get an even stronger adherence put a tiny dot of Fimo® liquid into the dells before placing the balls.

VARIANTE Se non ti piace la finitura troppo liscia puoi rendere Zenzerillo più simile ad un biscotto picchiettando con delicatezza la superficie con un pennello da stampo, le setole rigide del pennello da stampo rendono l’operazione più facile ma se lo vuoi fare… fallo prima che i dettagli diventino troppi!

TIP If you don’t like a too smooth surface you can add a ‘cookie’ texture to Zenzerillo body just dabbing the surface by a brush with hard bristles . If you like this texture make it before adding too many details.

Passo 25 – Sciarpa:  Da una sfoglia di pasta bianca taglia una striscia di circa 6-7 mm e lunga circa 10 cm.
Da una sfoglia sottile di pasta verde taglia una decina di striscioline spesse circa 2 mm e posizionale, equidistanziandole, sulla striscia bianca come in figura.

Step 25 – Scarf roll a 3/32′ thick sheet of white and cut a 4′ long and 3/8′ wide strip. Roll a thinner sheet of green clay and cut ten little stripes 1/16′ wide, place these green stripes onto the white strip as shown in the picture.

Passo 26 – Sciarpa:  Con un rullo schiaccia delicatamente le strisce verdi fino a livellarle sulla pasta bianca.

Step 26 – Scarf level the green and white clay with the roller, press gently

Passo 27 – Sciarpa:  Con una lama rimuovi le eccedenze e raddrizza i bordi.

Step 27 – Scarf cut off the exceeding green strips and straighten the scarf edges at the same time by a straigh blade cut

Passo 28 – Sciarpa: Con una lama o forbicina incidi le frange agli estremi della sciarpa.

Step 28 – Scarf fringe the scarf ends by a blade, an x-acto knife or  small scissors

Passo 29 – Sciarpa:   Solleva delicatamente la figura e posiziona la sciarpa in modo che passi dietro al corpo e al collo.

Step 29 – Scarf Rise gently Zenzerillo e put the scarf behind its neck

Passo 30 – Sciarpa:   Avvolgi la sciarpa a tuo gusto e premi leggermente per farla aderire bene al corpo, la sciarpa una volta cotta sarà un ottimo rinforzo per un punto di ‘saldatura’ così piccolo e così importante come quello testa-collo.
Nota: è sempre possibile rinforzare ulteriormente tali punti critici di giunzione inserendo uno stecchino.

Step 30 – Scarf place tha scarf as you prefer, than press it slightly to the body to make it adhere. Once cured the scarf will help a lot in strenghten the join between the head and the neck, usually this join is very frail due to the very small join surface. Note: If you wish to make this join stronger without the scarf help you should use a piece of toothpick hidden into the clay just as a ‘vertebral column’  when you place the head onto the the body.

Passo 31 – Tocchi finali:  Da una sfoglia sottile bianca tagliare almeno 4 strisce a zig-zag con la lama ondulata.

Step 31 – Finishing touches roll a thin sheet of white clay and cut 4 zig-zag stripes by the wave-blade.

Passo 32 – Tocchi finali:  Avvolgi una strisciolina a zig-zag attorno ad ogni gamba e braccio. Fai cadere la giunzione nel punto che riteni essere il più nascosto in base all’utilizzo che farai di Zenzerillo.

Step 32 – Finishing touches wrap each of these zig-zag stripes around the lower part of the legs and arms. Press gently to make them adhere and cut off the exceeding part. According to how you will use your Zenzerillo place the strip join in the place you think will be more hidden.

Passo 33 – Tocchi finali:  Con la punta dello stuzzicadente movimenta la superficie bianca con piccoli movimenti circolari, in questo modo si ottiene un effetto pelliccia alternativo a quello che ho utilizzato nel tutorial del Segnalibro Natalizio 2016

Step 33 – Finishing touches use the toothpick point to make some tiny random circles on the surface. You will get a messy-furry surface a little bit different from the one we get with a different techinque here

Passo 34 – Tocchi finali:  Ci siamo quasi! Ultimo sforzo 🙂 con della pasta bianca fai una pallina e posizionala con una piccola pressione sulla punta del cappello. Anche su questa realizza la finitura a pelliccetta e poi  Zenzerillo sarà pronto per la cottura a 110° per circa mezz’ora
IMPORTANTE!: Se hai utilizzato una pasta diversa dal Fimo fai riferimento alle istruzioni di cottura del produttore della marca utilizzata.

Step 34 – Finishing touches Last step! Add a small white ball on the top of the hat-top and texture it as well as you textured the hat edge at step33.
Now you can cure the clay at 230 F for at least half an hour.
IMPORTANT NOTE: if you used a different clay brand than Fimo® then please refer to the curing instructions of the brand used.

 

Finito! Ho aggiunto come decorazione un piccolo Candy Cane che ha lo scopo, oltre che decorativo, di rinforzare ulteriormente l’adesione tra le varie parti: più punti di contatto ci sono tra vari punti della figura più saldo risulterà il tutto.
Il CandyCane sarò oggetto di uno dei prossimi tutorial 🙂

Finished!  I’ve added a little candy cane as decoration and to strenghten the whole figure, the more pieces you tie together the more strong the whole figure is .
Next tutorial will be on Candy Canes 🙂

 

NOTA : Questo piccolo Zenzerillo potrete impiegarlo come decorazione per l’albero  (inserendo un gancetto prima o dopo la cottura) o segnaposto (basterà aggiungere una base per tenerlo in piedi) o come chiudipacco incollato con un po’ di colla a caldo sul nastro del pacchetto o… lascio alla vostra fantasia !
NOTE : You may use Zenzerillo as Christmas tree decoration (insert a little metal hook before curing the clay o glue one after curing) or as a table place holder (just add a base to keep it standing on its feet) or to decorate a gift gluing it to a ribbon or… it’s just up to your fantasy !

 

Dedicato ai bambini e bambine di tutte le età che nelle fiere a cui ho partecipato con dimostrazioni di Fimo® hanno tanto apprezzato sia le dimostrazioni stesse che Zenzerillo , grazie!
Dedicated  to all the children (of every age 🙂 ) I met at fairs during this 2017 that have join my Fimo® demonstrations with so much enthusiasm and love Zenzerillo too, Thank you!

Licenza Creative Commons“Zenzerillo: Decorazione in Pasta Sintetica” di Manuela P. Michieli è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://manuelamichieli.com/tutorial/zenzerillo-natalizio-2017/.